PIAZZA AFFARI PARTE COL MENO, POI PASSA AL PIU’

10 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari parte con la rincorsa. L’avvio è stato negativo, con il Mibtel a -0,08%, il Mib30 a -0,05% e il Midex peggiore a -0,45%.

Poi, nel giro di due-tre minuti le cose sono cambiate e Mibtel è ore in viaggio su +0,24%.

L’atteggiamento di attesa che sta caratterizzando tutte le borse europee, e la cautela dopo i brutti risultati ieri a New York, lasciano spazio a un piccolo rimbalzo dei telefonici che ieri avevano particolarmente sofferto.

Tim guadagna lo 0,89%; Tecnost prende lo 0,88%; Olivetti sale dell’1%. Solo Telecom resta negativa, e pesantemente: per lei, -3,87%.

Sul Nuovo Mercato sono pochi i segni positivi, ma si segnala il +2,17% di Gandalf. Fra gli altri titoli, +1,62% per Bipop Carire; -2,19% per Pirelli spa.

Male i media, con L’Espresso in calo dell’1.22% e Mondadori a picco con -9,91%. Cresce però Mediaset dello 0,69%.

Tra i titoli migliori, Ifil, in crescita del 4,06%. Fiat e Eni in rialzo della stessa percentuale, +0,18%.