PIAZZA AFFARI: IFIL SOTTO I RIFLETTORI

23 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Poco dopo le 15 ora italiana Piazza Affari continua a essere sostenuta dai titoli legati a Mediobanca, che sono in crescita dall’annuncio, questa mattina, della morte del presidente onorario Enrico Cuccia. Il Mibtel segna +0,56%; il Mib30 +0,66%.

Da segnalare comunque una certa attività anche su altri valori, al centro di indiscrezioni che sono apparse oggi sulla stampa. Ifil, per esempio, sta guadagnando il 4,33%.

Ifil è uno dei titoli citati in un articolo di oggi del Sole 24 Ore a proposito di una supercordata che si starebbe formando per accaparrarsi una delle cinque licenze UMTS. L’Umts è una tecnologia che permetterà ai telefonini di terza generazione di inviare e trasmettere dati via Internet.

La supercordata in questione riguarderebbe in particolare Atlanet (nata dall’accordo tra Acea-Telefonica e Ifil-Fiat); e.Biscom attraverso il consorzio Dix.it già costituito per l’Umts e del quale fanno parte anche Aem, Pirelli, Banca di Roma, Planetwork e Securfin. Potrebbe entrare anche Edisontel.