Pensioni: il calendario per il pagamento di maggio

28 Aprile 2021, di Alessandra Caparello

Anche per il mese di maggio a causa della pandemia, le pensioni verranno pagate in anticipo. Lo ha deciso la Protezione civile per cui al fine di garantire l’accesso scaglionato e contingentato degli utenti negli uffici di Poste Italiane, si è previsto l’anticipo delle riscossioni delle competenze del mese di marzo, dal 23 febbraio al 1° marzo 2021, e del mese di aprile, dal 26 marzo al 1° aprile 2021, e ora anche per il mese di maggio.

Trattamenti pensionistici, assegni, pensioni e indennità di accompagnamento per gli invalidi civili, per il mese di maggio, saranno anticipate dal 26 aprile al 1° maggio 2021 grazie all’ampliamento della rete e degli orari degli uffici postali attivi su tutto il territorio nazionale.

Pensioni: il calendario per il pagamento di maggio

Ecco il calendario per il pagamento delle pensioni di maggio secondo Poste Italiane:

  • dalla A alla B lunedì 26 aprile
  • dalla C alla D martedì 27 aprile
  • dalla E alla K mercoledì 28 aprile
  • dalla L alla O giovedì 29 aprile
  • dalla P alla R venerdì 30 aprile
  • dalla S alla Z sabato 1° maggio.

Le pensioni del mese di maggio verranno accreditate a partire da lunedì 26 aprile ai titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7mila Atm Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Infine si ricorda anche che in base alla convenzione stipulata tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri, i pensionati di tutta Italia di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli uffici postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti, potranno richiedere, delegando al ritiro i Carabinieri, la consegna della pensione a domicilio per tutta la durata dell’emergenza Covid, evitando così di doversi recare negli uffici postali.