Zoom torna a ruggire a Wall Street, paura nuovi lockdown spinge anche Netflix

26 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

La notizia dell’emergere della variante sudafricana sta dando fiato ai cosiddetti titoli ‘stay at home stock’ che tanto bene avevano fatto nel 2020 avvantaggiandosi delle restrizioni causate dall’emergenza covid.

A Wall Street spicca Zoom (+8% a 225 $), il colosso delle videoconferenze che nelle ultime settimane aveva accentuato il suo trend negativo a causa del rallentamento della crescita a seguito delle riaperture. La nuova variante Nu ha acceso l’interesse anche sul titolo della società di indoor cycling Peloton che segna +3% e tra i colossi Faang si segnala Netflix (+1%), anche lei tra le potenziali beneficiarie di eventuali nuove ondate di restrizioni e chiusure.

Poco sotto la parità Amazon (-0,36% a 3.566 $) nel giorno del Black Friday. Anche il colosso dell’ecommerce lo scorso anno beneficiò notevolmente dei lockdown in giro per il mondo che comportarono un boom degli ordini online.