Zona euro: Commissione alza stime Pil 2021-2022. Inflazione sotto il 2%

12 Maggio 2021, di Mariangela Tessa

Migliorano le prospettive di ripresa dell’economia della zona euro. La Commissione europea ha rialzato le stime di crescita del pil al 4,3% quest’anno e al 4,4% l’anno prossimo (a febbraio stimava 3,8% in entrambi gli anni). Nel 2020 il Pil ha segnato una flessione del 6,6%.

Per quanto riguarda il tasso di inflazione sarà quest’anno dell’1,7% (dopo 0,3% nel 2020), in calo all’1,3% nel 2022.

Il deficit/pil nel 2021 sarà all’8% dopo 7,2% nel 2020 per portarsi al 3,8% nel 2022; il debito/pil è previsto al 102,4% quest’anno (dopo 100%) e al 100,8% l’anno prossimo.

In calo il tasso di disoccupazione, previsto all’8,4% quest’anno e al 7,8% l’anno prossimo (nel 2020 al 7,8%).