Xiaomi, risultati solidi nel 2020 nonostante il Covid

24 Marzo 2021, di Alberto Battaglia

Il produttore di smartphone cinese Xiaomi ha reso noti ha annunciato i risultati finanziari relativi al 2020. Di seguito i dati salienti:

  • Fatturato totale a 245,9 miliardi di yuan, in crescita del 19,4% rispetto all’anno precedente;
  • Utile lordo a 36,8 miliardi di yuan, in aumento del 28,7% rispetto all’anno precedente;
  • L’utile netto rettificato non-IFRS è stato di 13,0 miliardi di yuan, in crescita del 12,8% rispetto all’anno precedente.
  • L’utile per azione si è attestato a 0,849 yuan.

“Nel 2020, il nostro business globale si è ripreso dall’impatto della pandemia da COVID-19 e ha mantenuto una crescita costante”, ha dichiarato Xiaomi Corporation, “durante la pandemia, i nostri prodotti e servizi hanno aiutato le persone ad arricchire la loro vita e a rimanere connessi, e la domanda dei nostri prodotti è rimasta stabile. Grazie all’allentamento delle restrizioni nei principali mercati durante la seconda metà del 2020, la nostra prestazione aziendale è riuscita a ottenere una ripresa straordinaria. Abbiamo continuato a portare avanti la nostra strategia “Smartphone × AIoT” (AI + IoT) e la nostra solida performance dell’anno dimostra la resilienza e la competitività del nostro modello di business”.