World Economic Forum di Davos slitta a metà 2022 causa Omicron

20 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Il World Economic Forum (WEF) ha rinviato a metà 2022 il suo incontro annuale che si sarebbe dovuto tenere nella località montana svizzera di Davos a gennaio. Lo hanno annunciato oggi gli organizzatori dell’evento che riunisce ogni anno uomini d’affari e leader politici di tutto il mondo, motivando il rinvio con l’incertezza crescente sull’epidemia di Omicron. Il Forum è stato riprogrammato a inizio estate. “Le attuali condizioni di pandemia rendono estremamente difficile organizzare un incontro globale di persona. Nonostante i rigorosi protocolli sanitari dell’incontro, la trasmissibilità di Omicron e il suo impatto su viaggi e mobilità hanno reso necessario il rinvio”, ha affermato il WEF.