Weidmann (Bundesbank) critico su intervento statale per banche venete

29 Giugno 2017, di Mariangela Tessa

Al presidente della Bundesbank Jens Weidmann non va giù la decisione dell’Italia di liquidare due banche fallite facendo pagare un costo considerevole ai contribuenti. Lo si deduce dal suo intervento, riportato da Reuters, in un discorso che sta tenendo a Stoccarda.

Weidmann ha detto di non vedere la volontà da parte dei paesi della zona euro di trasferire i poteri decisionali a un livello europeo:

“Questa (riluttanza) è evidente non solo nella gestione delle regole di finanza pubblica ma anche nell’adesione alle nuove regole sulla liquidazione delle banche, soprattutto da parte di quei paesi che chiedono più mutualità”.