Walmart taglia le attese sugli utili dell’anno fiscale

16 Ottobre 2018, di Alberto Battaglia

Il gigante delle vendite al dettaglio Walmart ha tagliato le stime sugli utili per l’anno fiscale in corso, prevedendo tuttavia una crescita delle vendite per l’anno successivo.

Per l’anno fiscale 2019, la società ha ridotto il proprio margine di utile netto per azione dal range 2,90-3,05 dollari a 2,65-2,80 dollari e gli Eps rettificati da 4,90-5,05 dollari a 4,65-4,80 dollari.

Nell’anno fiscale 2020 la società si attende una crescita delle vendite del 3% o superiore, mentre le vendite same-store sono previste in aumento del 2,5-3%; il ramo ecommerce dovrebbe sperimentare, nelle attese della catena di supermercati tradizionalmente legata agli store fisici, un incremento del 35%.

Nonostante la revisione al ribasso degli utili, il titolo ha recuperato le perdite iniziali e al momento è in crescita del 2,09% a Wall Street.