Wall Street: venerdì in rosso ma sopra i minimi

9 Aprile 2018, di Mariangela Tessa

La seduta di venerdī scorso a Wall Street è terminata sotto il segno delle vendite ma sopra i minimi di giornata.  Tra gli investitori sono tornati i timori di guerra commerciale tra Usa e Cina.  Arrivato a perdere fino a 767 punti, il DJIA ne ha lasciati sul terreno 572,46 punti, il 2,34%, a quota 23.932,76.

Per l’indice delle 30 blue chip è stata la quinta seduta del 2018 con una flessione di almeno il 2%, che nel 2017 non era mai stata registrata. L’S&P 500 ha ceduto 58,37 punti, il 2,19%, a quota 2.604,47. E’ stato il calo maggiore dall’8 febbraio. Il Nasdaq Composite ha registrato un ribasso di 161,44 punti, il 2,28%, a quota 6.915,11.