Wall Street tenta timidamente il riscatto dopo la sberla del giorno prima

20 Giugno 2018, di Daniele Chicca

Wall Street si muove con timidezza in territorio positivo dopo i pesanti ribassi subiti di recente per via dei timori legati alle conseguenze della guerra commerciale a tutto campo tra Cina e Stati Uniti. Dopo un quarto d’ora dal suono della campanella il Dow Jones sale dello 0,20%, l’indice S&P 500 guadagna lo 0,33%, mentre il Nasdaq fa segnare un progresso del +0,62%.

Sullo sfondo le tensioni commerciali internazionali restano ben presenti, con l’UE che reagisce ai dazi imposti dagli Usa scattati a inizio mese su acciaio e alluminio, rispettivamente al 25% e al 10%. Oggi la Commissione europea ha difatti annunciato l’applicazione a partire da venerdì di dazi su prodotti americani per 2,8 miliardi di euro complessivi.