Wall Street prova a reagire, Gartman: “inizia una fase ribassista significativa”

6 Febbraio 2018, di Daniele Chicca

Wall Street apre in ribasso di più del -2%, ma poi cerca di reagire e tenta di interrompere la striscia di cali giornalieri che va avanti da tre sedute di fila. Attualmente il Dow Jones avanza dello 0,33% e l’indice S&P 500 dello 0,27% dopo i cali superiori al 4% subiti la vigilia, quando Wall Street ha visto la peggiore performance giornaliera da agosto 2011.

Dopo aver superato quota 37 punti l’indice della volatilità ha toccato a un certo momento anche i 50 punti, prima di riassestarsi in area 25. Secondo Dennis Gartman, autore di una delle newsletter finanziarie più seguite a Wall Street, la Gartman Letter, i cali degli ultimi giorni e l’andamento schizofrenico dell’indicedella paura segnano “l’inizio di una fase ribassista significativa“.