Wall Street: previsto avvio debole, dopo nuovo record S&P500. Sondaggio Adp su occupazione delude

4 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Si prevede un avvio cauto per Wall Street dopo il nuovo record registrato ieri dall’S&P500. Ad attenuare gli entusiasmi anche il segnale poco incoraggiante giunto dal sondaggio ADP che a luglio ha evidenziato la creazione di 330.000 nuovi posti di lavoro nel settore privato, in deciso rallentamento rispetto ai 680.000 posti creati il mese prima e molto meno della crescita di 695.000 unità attesa dagli analisti. Ora si attendono i dati sul mercato del lavoro americano, in uscita venerdì. L’evoluzione del mercato del lavoro Oltreoceano è un fattore chiave per la traiettoria della politica monetaria della Federal Reserve. La scorsa settimana, il presidente della banca centrale americana Jerome Powell ha dichiarato di voler vedere “numeri solidi di posti di lavoro” prima di iniziare il tapering.

In questo quadro, a poco meno di un’ora dall’avvio delle contrattazioni il future sull’indice Dow Jones segna un calo dello 0,3%, quello sull’S&P500 scivola dello 0,2% e il contratto sul Nasdaq è poco mosso con un -0,08%. Dopo la partenza verrà diffuso l’indice Ism non manifatturiero di luglio, che darà una indicazione dell’andamento del settore terziario negli Usa.