Wall Street poco mossa, prevalgono timori recessione

24 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Seduta poco mossa ieri a Wall Street. A frenare i listini sono state rinnovate preoccupazioni per l’economia globale, riaccese dai dati arrivati dall’Europa e in particolare dalla Germania dove c’è stato un crollo della manifattura. Nel finale il DJIA ha guadagnato lo 0,06% a 26.949,99 punti. L’S&P 500 ha perso lo 0,01% a quota 2.991,78. Il Nasdaq Composite ha ceduto lo 0,06% a quota 8.112,46. Il petrolio a novembre al Nymex è salito dell’1% a 58,64 dollari al barile.