Wall Street poco mossa, guerra dazi oscura dato occupazione

6 Luglio 2018, di Mariangela Tessa

Apertura piatta per Wall Street. Le preoccupazioni sulla guerra commerciale hanno messo in secondo piano le buone notizie arrivate dal mercato del lavoro Usa. L’economia americana ha aggiunto 213.000 posti di lavoro contro attese per 195.000, mentre la disoccupazione è salita al 4% dal 3,8%.

Prima del dato i future erano in rosso a causa delle nuove tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina: oggi sono entrati in vigore i dazi americani su Pechino per 34 miliardi di dollari.
La Cina ha risposto con tariffe per 34 miliardi sostenendo che siamo di fronte alla “peggiore guerra commerciale della storia”.

Nelle prime battute, il Dow Jones si muove sulla parità, mentre l’S&P 500 guadagna lo 0,14% e il Nasdaq segna un rialzo dell 0,25%. Il petrolio ad agosto al Nymex scende dello 0,85% a 72,32 dollari al barile.