Wall Street: nervosismo nell’ultima settimana del trimestre, pesa guerra dazi

25 Giugno 2018, di Daniele Chicca

Avvio in sordina per Wall Street con l’indice S&P 500 che cede 19 punti in apertura, a quota 2.735. Con Wall Street e i mercati in generale che sono entrati nell’ultima settimana del mese e del trimestre, la volatilità e il nervosismo sono da mettere in conto. Dal punto di vista tecnico, i cali odierni hanno spinto il listino allargato sotto i minimi di metà giugno, pertanto i grafici non mandano il migliore dei segnali. L’S&P 500 dovrebbe scendere di altri 35 punti per poter cancellare del tutto i guadagni mensili.