Wall Street: Nasdaq -2,1% assediato da sell off. Facebook -5% con whistleblower e down FB, Instagram e WhatsApp

5 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Ennesimo tonfo di Wall Street, alimentato dal brusco sell off che si è abbattuto sui titoli tecnologici. Ieri il Dow Jones Industrial Average è sceso di 323,54 punti a 34.002,92 punti, lo S&P 500 ha perso l’1,3% a 4.300,46 punti, mentre il Nasdaq Composite è scivolato del 2,1% a 14.255,48.

Gli indici sono stati affossati, in particolar modo, dal trend negativo delle Big Tech del calibro di Apple, Nvidia, Amazon e Microsoft, che hanno continuato a scontare, in quanto azioni growth, il rialzo dei tassi dei Treasuries Usa: quelli decennali sono saliti ieri all’1,48%, in realtà lontani dal record da giugno pari all’1,56% della settimana scorsa.

Focus su Facebook, capitolata del 4,9%, sia per essere stata definita “traditrice della democrazia” dalla whistleblower Frances Haugen, ex dipendente del colosso dei social media, intervistata dalla Cbs News, sia per il peggiore down dal 2008 che ha colpito le piattaforme Facebook, Insstagram e Whatsapp.

Le piattaforme sono rimaste offline per più di sei ore nella giornata di ieri. Su Twitter hanno fatto furore gli hashtag #FacebookDown, #WhatsAppDown, #InstagramDown.