Wall Street in rosso su minacce nuovi dazi all’import cinese

2 Agosto 2019, di Mariangela Tessa

Chiusura in rosso ieri a a Wall Street. I rialzi iniziali – dovuti alla speranza di un altro taglio dei tassi della Fed a settembre sono andati in fumo. Il sell-off e’ scattato quando il presidente americano, Donald Trump, ha annunciato dazi del 10% su 300 miliardi di dollari di importazioni cinesi.

Il DJIA ha ceduto 280,85 punti, l’1,05%, a quota 26.583,42. L’S&P 500 ha perso 26,82 punti, lo 0,9%, a quota 2.953,56. Il Nasdaq Composite ha registrato un calo di 64,30 punti, lo 0,79%, a quota 8.111,12. Il petrolio a settembre al Nymex ha subito un tonfo del 7,9% a 53,95 dollari al barile, minimi di sei settimane fa.