Wall Street in rosso, pesa paura guerra dazi

15 Marzo 2018, di Mariangela Tessa

Chiusura in rosso ieri a Wall Street che sente il peso delle preoccupazioni di guerre commerciali, specialmente tra gli Usa e la Cina. A pesare è stato anche il calo inatteso delle vendite al dettaglio di febbraio, cosa che ha spinto Goldman Sachs, JP Morgan e la Federal Reserve di Atlanta a ridurre le rispettive stime sul Pil americano. Nel finale, il DJIA ha perso oltre 262 punti, l’1%, a quota 24.744. L’S&P 500 ha ceduto 16 punti, lo 0,6%, a quota 2.749. Il Nasdaq ha lasciato sul terreno 15 punti circa, lo 0,2%, a quota 7.497.