Wall Street in rosso, pesa nuovo rinvio Brexit

23 Ottobre 2019, di Mariangela Tessa

Chiusura in ribasso ieri a Wall Street, con gli indici che hanno annullato i guadagni messi a segno nelle prime ore di contrattazioni. A pesare sui listini a fine giornata è stata la delusione proveniente dal fronte Brexit, dopo che il parlamento britannico ha votato a favore dell’accordo per la fuoriuscita del Regno Unito dall’Unione Europea stipulato dal primo ministro Boris Johnson ma ha bocciato la mozione per velocizzare la ratifica dell’intesa entro la scadenza del 31 ottobre.

Il DJIA ha perso 39,54 punti, lo 0,15%, a quota 26.788,10. L’S&P 500 ha chiuso in ribasso di 10,73 punti, lo 0,36%, a quota 2.995,99. Mentre il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno 58,69 punti, lo 0,72%, a quota 8.104,30.