Wall Street in rosso, guida le perdite settore hi-tech

20 Aprile 2018, di Mariangela Tessa

Chiusura in calo per la seduta di ieri a Wall Street e’ finita in calo, colpa di Taiwan Semiconductor Manufacturing, un produttore asiatico di microprocessori che ha fornito stime deludenti provocando vendite nel settore tecnologico. Nel finale, il DJIA ha perso 83,18 punti, lo 0,34%, a quota 24.664,89. L’S&P 500 ha ceduto 15,51 punti, lo 0,57%, a quota 2.693,13. Il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno 57,18 punti, lo 0,78%, a quota 7.238,06. Il petrolio al Nymex ha chiuso in calo dello 0,3% a 68,29 dollari al barile.