Wall Street in rosso, Dow cancella guadagni 2018

20 Giugno 2018, di Mariangela Tessa

Ancora una seduta in rosso ieri a Wall Street con gli investitori temono lo scoppio di una guerra commerciale tra Usa e Cina dopo le ultime minacce giunte dal presidente americano Donald Trump. Arrivato a perdere 419 punti, il Dow ne ha ceduti 287,26, l’1,15%, a quota 24.700,21. Per l’indice delle 30 blue chip, è stata la sesta seduta di fila in rosso, la serie temporale negavita piú lunga da oltre un anno; i guadagni del 2018 sono andati in fumo.

L’S&P 500 ha perso 11,18 punti, lo 0,4%, a quota 2.762,57. Il Nasdaq ha segnato un -21,44 punti, lo 0,28%, a quota 7.725,58. Il Vix è salito del 10% a 13,55. Il petrolio a luglio al Nymex è scivolato dell’1,2% a 65,07 dollari al barile.