Wall Street in rialzo, Trump deprime il petrolio

26 Febbraio 2019, di Mariangela Tessa

Chiusura in rialzo ieri per Wall Street. Il Dow Jones Industrial Average si è mantenuto sopra la soglia psicologica dei 26mila punti riconquistata venerdì scorso mentre l’S&P 500 non ha saputo tenere i 2.800 punti superati nel corso della giornata.

Arrivato a guadagnare fino a 209 punti, il Dow ne ha aggiunti 60,14, lo 23%, a quota 26.091,95. L’S&P 500 è  salito di 26,92 punti, lo 0,36%, a quota 2.796,11. Il Nasdaq Composite è aumentato di 26,92 punti, lo 0,36%, a quota 7.554,46.

Il petrolio ad aprile è scivolato del 3,1% a 55,48 dollari al barile dopo un tweet con cui Trump ha detto all’Opec che i prezzi sono “troppo alti”.