Wall Street sale grazie a energia e materie prime

5 Aprile 2019, di Mariangela Tessa

La seduta di ieri a Wall Street è finita in crescita con l’S&P 500 che ha messo a segno per la prima volta dal febbraio 2018 la sesta giornata di fila in aumento. A sostenerlo sono stati i settori dell’energia e delle materie prime. Nel finale, il Dow è salito dello 0,64% a 26.384,63 punti. L’S&P 500 è aumentato dello 0,21% a 2.879,39 punti. Il Nasdaq è scivolato dello 0,05% a quota 7.891 punti. Il petrolio a maggio è scivolato dello 0,6% a 62,10 dollari al barile.