Wall Street in profondo rosso, vola l’indice Vix

18 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

La seduta a Wall Street è finita ieri in forte calo e sui minimi intraday con gli indici che hanno chiuso al di sotto della loro media mobile a 50 giorni. Per il DJIA e l’S&P 500 è stata la giornata peggiore da maggio; per il Nasdaq Composite, da inizio agosto. Il bilancio del mese in corso e’ tornato in rosso. Le vendite – già alimentate dal caos politico che ha travolto Donald Trump mettendo in dubbio la sua agenda pro-business – sono aumentate dopo l’attacco terroristico che ha colpito Barcellona (Spagna). Non a caso il Vix, l’indice della volatilita’, è balzato di oltre il 30% sopra i 15 punti. Il Dow ha ceduto 274,14 punti, l’1,24%, a quota 21.750,73. L’S&P 500 ha perso 38,10 punti, l’1,54%, a quota 2.430,01. Il Nasdaq ha lasciato sul terreno 123,19 punti, l’1,94%, a quota 6.221,91.