Wall Street giù nel giorno della Fed. Vola Apple (+4%)

3 Maggio 2018, di Mariangela Tessa

Chiusura in rosso ieri a Wall Street. Nel giorno della Fed, tra tra gli operatori di borsa e’ tornato il timore che nel 2018 ci possa essere un totale di quattro strette contro le tre fino ad ora messe in conto.

Il rally di Apple (+4,4% a 176,57 dollari) dovuto a un’ottima trimestrale non è bastato a fare da traino ai listini. Arrivato a guadagnare 86 punti, il DJIA ne ha lasciati sul terreno 174,07 punti, lo 0,72%, a quota 23.924,98.

Per l’indice delle 30 blue chip è  stata la quarta seduta in ribasso. L’S&P 500 ha ceduto 19,13 punti, lo 0,72%, a quota 2.635,67. Il Nasdaq Composite ha registrato un calo di 29,81 punti, lo 0,42%, a quota 7.100,90. Il petrolio a giugno al Nymex ha aggiunto l’1% a 67,93 dollari al barile.