Wall Street futures in calo dopo ottima carrellata bilanci di banche Usa. Le trimestrali di questa settimana

18 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Con oggi inizia a Wall Street una settimana densa di appuntamenti e di novità provenienti dal fronte societario.

La stagione degli utili per la Corporate America è partita la scorsa settimana e ha visto osservate speciali le banche: JP Morgan, Morgan Stanley, Goldman Sachs, Citi e Wells Fargo hanno tutte comunicato di aver chiuso il terzo trimestre del 2021 con bilanci migliori delle attese.

La borsa Usa ha reagito positivamente, con il Dow Jones e lo S&P 500 che, con guadagni settimanali rispettivamente pari a +1,58% e +1,82%, hanno chiuso rispettivamente le settimane migliori da giugno e luglio.

Con un rialzo settimanale del 2,18%, il Nasdaq Composite ha chiuso la settimana migliore dalla fine di agosto.

Finora, hanno riportato i loro risultati di bilancio 41 società componenti dello S&P 500: di queste, l’80% ha battuto le stime sull’eps, stando ai dati raccolti da FactSet.

Sempre secondo FactSet, considerando le società che hanno già diffuso le trimestrali e le stime sull’utile per azione di quelle che non lo hanno ancora fatto, la crescita degli utili relativa al terzo trimestre dell’anno sarà pari a +30%, la terza crescita, su base trimestrale, più alta dal 2010 per le società quotate sul listino benchmark.

Alle 12.50 ora italiana, Wall Street manifesta comunque una certa cautela: i futures sul Dow Jones perdono 89 punti (-0,25%), a 35.081; quelli sullo S&P 500 arretrano di 14,50 punti (-0,30%), a 4.448 punti, mentre quelli sul Nasdaq Composite cedono lo 0,44% a 15.068 punti.

Nella settimana appena iniziata,Netflix, Johnson & Johnson, United Airlines e Procter & Gamble nella giornata di domani, mentre nel resto della settimana toccherà a Tesla, Verizon e IBM.