Wall Street: coronavirus manda a picco la Borsa Usa, DJ perde il 4,4%

28 Febbraio 2020, di Mariangela Tessa

Ancora una seduta all’insegna delle vendite per Wall Street, che ieri ha chiuso con Dow Jones Industrial Average crollato di 1.200 punti, pari al 4,4% (a 25.766,64). L’S & P 500 è scivolato del 4,4% a 2.978,76 mentre il Nasdaq Composite è sceso del 4,6% a 8.566,48. Il Dow ha avuto il suo giorno peggiore da febbraio 2018, mentre il Nasdaq e l’S & P 500 hanno registrato la più grande perdita di un giorno dall’agosto 2011.