Wall Street contrastata, resiste il Nasdaq

13 Marzo 2018, di Mariangela Tessa

Chiusura contrastata ieri per Wall Street, su cui pesano i timori su una guerra commerciale dopo la decisione di Donald Trump di imporre dazi sull’importazione di acciaio (25%) e di alluminio (10%).

Inoltre il presidente americano sta continuando a minacciare l’Europa, sostenendo di voler applicare restrizioni su diversi settori centrali per i Paesi dell’Unione, tra cui quello delle auto.

Nel finale il Dow segna un calo dello 0,62%, mentre, al contrario, rimane intorno alla linea di parità lo S&P-500, che chiude la giornata a 2.783,02 punti. Segno più invece per il Nasdaq 100 (+0,42%).