Wal-Mart: annuncia creazione di 10.000 nuovi posti lavoro in Usa

17 Gennaio 2017, di Laura Naka Antonelli

Il colosso Usa delle vendite al dettaglio Wal-Mart ha annunciato che creerà nuovi 10.000 posti di lavoro negli Stati Uniti, espandendo la forza lavoro, che in America conta quasi 1,5 milioni di dipendenti. Stando a quanto riporta Lorenzo Lopez, portavoce del colosso retail, il numero dei nuovi occupati è in linea con le assunzioni dell’anno precedente.

Diverse le aziende, in particolare quelle attive nel comparto automobilistico, che hanno annunciato la creazione di occupazione in Usa, a seguito delle minacce protezionistiche lanciate dal presidente neo eletto Donald Trump. Di conseguenza, il sospetto che Wal-Mart abbia agito in modo preventivo per proteggersi da eventuali attacchi di Trump, è più che giustificato.