Volvo: niente affari in Usa se Trump lancia guerra commerciale

6 Marzo 2018, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Se Donald Trump dovesse scatenare una guerra commerciale, la Volvo potrebbe decidere di abbandonare i suoi piani di espansione in America.

Lo dice il presidente e CEO di Volvo Hakan Samuelsson, parlando al Motor Show di Ginevra a Bloomberg TV. Volvo ha appena costruito un nuovo stabilimento automobilistico nel South Carolina, che impiega quattromila dipendenti. Metà delle auto costruite in Carolina sono esportate e l’azienda va a gonfie vele dando lavoro a tante persone in tutta l’America.

Forte di questi successi, Volvo aveva in programma di espandere lo stabilimento per creare altri 2.000 posti di lavoro, ma Samuelsson avverte che tale piano ora è a rischio.

“Se non siamo in grado di commerciare liberamente non saremo in grado di dare lavoro a duemila persone in più”.