Volkswagen, vertici hanno autorizzato programmi truccati per motori diesel

10 Gennaio 2017, di Daniele Chicca

I vertici di Volkswagen avrebbero autorizzato il concepimento dei software per i motori diesel che sono stati truccati per poter passare i test sulle emissioni. È l’accusa pesante della procura Usa, secondo cui i dirigenti della casa automobilistica tedesca sono venuti a conoscenza della pratica truffaldina nel 2015, ma hanno preferito lasciare all’oscuro le autorità di controllo.

Una delle persone a essere stata informata dei motori truccati è stata Oliver Schmidt, l’ex head of compliance negli Stati Uniti di Volkswagen. Al momento è in stato di fermo in vista dell’udienza fissata per giovedì. In seguito agli arresti i titoli di Volkswagen salgono in Borsa. Gli investitori stimano che le multe cui incorrerà il gruppo non supereranno gli accantonamenti della casa automobilistica.