Veneto Banca: ok del Cda alla ricapitalizzazione

1 Giugno 2016, di Alessandra Caparello

MONTEBELLUNA (WSI) – Il Cda di Veneto Banca ha dato via libera all’esecuzione del piano di ricapitalizzazione, firmando il nuovo contratto con le banche del Consorzio di Garanzia e questo in seguito della subgaranzia fornita allo stesso Consorzio da parte del Fondo Atlante fino a 1 miliardo di euro, pari all’intero ammontare dell’aumento di capitale previsto.
A renderlo noto lo stesso istituto bancario in una nota.

“In tal modo risultano soddisfatti, in prospettiva, i requisiti patrimoniali richiesti dall’Autorità di Vigilanza. L’operazione risponde al precipuo fine di evitare un possibile rischio sistemico e di limitare al massimo l’impatto per le economie dei territori nei quali opera l’Istituto”.

Inoltre come rende noto l’istituto, la forchetta di prezzo è stata individuata, d’intesa con il Global Coordinator e i Co-Global Coordinator, fra un minimo vincolante di 0,10 euro e un massimo vincolante di 0,50 euro.