Vendite su criptovalute, pesa retromarcia sul Crypto desk di Goldman Sachs

6 Settembre 2018, di Alberto Battaglia

Più di 20 miliardi di capitalizzazione di mercato: è questo quanto hanno perso le valute crittografiche negli scambi Usa di ieri e oggi i cali proseguono. Ether e Bitcoin sono in deciso ribasso da ieri, quando rispettivamente hanno accusato una flessione del 9.15% a 259,47 dollari e del 5,01% a 6.990,04 dollari. Nelle ultime 24 ore il Bitcoin a un certo punto perdeva anche ben $1.000 ed è temporaneamente sceso sotto quota $6.300. L’Ether da parte sua ha toccato i minimi di un anno a 211 dollari.

Pesano sul settore le indiscrezioni pubblicate da Business Insider secondo le quali Goldman Sachs starebbe riconsiderando la costituzione di un desk specializzato in criptovalute: a motivare le incertezze sarebbero le incertezze sul futuro panorama regolatorio per il settore. Lo scorso dicembre indiscrezioni davano il lancio del ramo specializzato in cryptos per lo scorso giugno.