Vendite a Wall Street, per il DJ peggior avvio di trimestre dal 2008

3 Ottobre 2019, di Mariangela Tessa

Secondo giorno di fila in rosso per la seduta di ieri di Wall Street. Per l’indice DJsi è trattato del peggiore avvio di trimestre dagli ultimi tre mesi del 2008, quando l’indice delle 30 blue chip lasciò sul terreno il 19,4%. A pesare, oltre alle persistenti preoccupazioni per il rallentamento della crescita economica globale, sono i timori per l’apertura di un nuovo fronte nella guerra commerciale tra gli Stati Uniti e i loro maggiori partner dopo che la Wto si è pronunciata a favore degli Usa nella disputa tra Boeing e Airbus.

Il DJIA ha perso 494,42 punti, l’1,86%, a quota 26.078,62. L’S&P 500 ha ceduto 52,64 punti, l’1,79%, a quota 2.887,61, mentre il Nasdaq Composite ha lasciato sul terreno 123,44 punti, l’1,56%, a quota 7.785,25.