Consob, Vegas: “Italexit? Sarebbe una catastrofe”

8 Maggio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – L’uscita dell’Italia dall’euro è uno scenario da scongiurare perché metterebbe a rischio la stabilità. A dirlo Il presidente della Consob, Giuseppe Vegas.

“Il solo annuncio di un ritorno ad una valuta nazionale provocherebbe un immediato deflusso di capitali tale da mettere gravemente a repentaglio la capacità dell’Italia di rifinanziare il terzo debito pubblico del mondo”.

Il numero uno della Consob ha anche parlato del bail-in, il cui primo bilancio non può dirsi positivo.

“La normativa va corretta quanto prima va introdotta una soglia di salvaguardia da 100mila euro anche per gli obbligazionisti oltre a quella già esistente per i correntisti”.

Infine un accenno ai crediti deteriorati delle banche.

“Le banche italiane hanno le capacità e le risorse umane per gestire all’interno i crediti deteriorati senza ricorrere a soluzioni che andrebbero ad esternalizzare il lucro a beneficio di altri”.