Valeant in crisi ma respinge offerta d’acquisto di Takeda e Tpg

27 Maggio 2016, di Alberto Battaglia

Valeant aveva rifiutato un’offerta congiunta d’acquisto da parte di Takeda e Tpg Capital Management, in una fase precedente all’arrivo di Joseph Papa come ceo a fine aprile: lo conferma una fonte informata sui fatti all’agenzia Reuters. L’offerta pervenuta alla casa farmaceutica Valeant comportava un premio importante rispetto al livello di prezzo delle azioni, crollate nel corso di quest’anno di circa il 65% (al 22 aprile). Ma, proprio per questo, molti azionisti della Valeant, compresi alcuni membri del Cda, hanno subito perdite talmente scottanti da non voler cedere alla vendita neanche se a premio rispetto ai livelli attuali di prezzo, affermano gli analisti di Mizuho Securities USA, “per sloggiare il board ci vorrebbe un’offerta ostile”.