Usa, vendita case esistenti segna il maggior balzo dal 2015 a febbraio

22 Marzo 2019, di Alberto Battaglia

Le vendite di case esistenti negli Stati Uniti hanno raggiunto un tasso annuo destagionalizzato di 5,51 milioni a febbraio un aumento dell’11,8% per il mese. Lo ha dichiarato l’Associazione nazionale degli agenti immobiliari. Battuto il consensus Marketwatch, che aveva previsto vendite per 5,12 milioni.

L’aumento mensile di febbraio è stato il maggiore mai registrato dal dicembre 2015.