Usa, scorte di petrolio calano meno del previsto: future WTI tengono

22 Novembre 2017, di Daniele Chicca

Le scorte di petrolio settimanali si sono ridotte meno del previsto negli Stati Uniti: di 1,855 milioni e non di 2 milioni e 200 mila barili. Il dato precedente aveva visto un incremento di 1,854 milioni di unità. Le scorte di benzina sono cresciute di 44 mila unità, molto meno del milione atteso. Le scorte di distillati sono invece aumentate di 269 mila barili, contro un calo di 1 milione previsto. La capacità di utilizzo degli impianti di raffineria è salita dello 0,3% e non dello 0,4% come era atteso.

Sui mercati i future WTI sul petrolio tengono bene e scambiano in progresso dell’1,25% a 57,54 dollari al barile al momento, sotto il picco degli ultimi due anni toccato a inizio mattinata oltre 58 dollari (+2,2% a 58,05 dollari al barile), ma comunque in buon rialzo.