Usa, robusto incremento degli occupati a novembre

6 Dicembre 2019, di Alberto Battaglia

L’economia degli Stati Uniti ha aggiunto nuovi posti di lavoro in misura molto superiore alle attese degli economisti a novembre, con un incremento di 266mila unità contro le 187mila previste dal consenso Dow Jones. Il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 3,6%. Si tratta dell’incremento occupazionale più forte dal mese di gennaio. A contribuire anche la fine del lunghissimo sciopero dei lavoratori della General Motors.