Usa, PMI manifatturiero ai minimi di otto mesi a maggio

1 Giugno 2017, di Daniele Chicca

Gli ultimi due mesi hanno visto una grande divergenza tra i due indici del settore manifatturiero Usa, il PMI e l’ISM. Il primo ha registrato il risultato più basso da settembre, prima delle elezioni presidenziali Usa: il punteggio di 52,7 di maggio è inferiore di un decimo rispetto al mese precedente (52,8) ma è tuttavia migliore dei 52,5 punti della lettura preliminare e fa anche leggermente meglio delle stime, che erano ferme a 52,5.

Al contrario dell’indice misurato da Markit, l’ISM manifatturiero si è invece attestato in rialzo, a quota 54,9 facendo meglio delle attese e anche del risultato del mese precedente quando l’indice aveva realizzato un punteggio pari a 54,8 punti. Una lettura superiore al 50% indica che l’attività del manifatturiero è in fase di espansione negli Stati Uniti.