Usa, occupazione in aumento a gennaio nonostante il rallentamento della crescita

7 Febbraio 2020, di Alberto Battaglia

I dati ufficiali continuano a testimoniare il forte slancio del mercato del lavoro a gennaio, con un incremento degli occupati di 225mila unità: un dato che supera le attese degli economisti sondati da Marketwatch, che erano attestate a +211mila unità. Aumenta, però, il tasso di disoccupazione portandosi dal 3,5% (dato minimo da mezzo secolo) al 3,6%.

Negli ultimi 12 mesi gli stipendi sono cresciuti del 3,1%.