Usa: indice Ism non manifatturiero sale più del previsto

3 Marzo 2017, di Daniele Chicca

L’economia in ripresa degli Stati Uniti ha ricevuto un’altra buona notizia dal settore dei servizi. L’indice ISM del settore terziario, il più grande dell’economia americana, è cresciuto a quota 57,6 punti a febbraio.

Le previsioni di Bloomberg erano per un risultato pari a 56,5 punti, in linea con il punteggio registrato il mese precedente dall’ISM dei servizi (indice non manifatturiero). Un livello inferiore ai 50 punti indica una contrazione dell’attività mentre un punteggio superiore segnala una fase di espansione.