Usa, fiducia dei consumatori in crescita oltre le attese

28 Gennaio 2020, di Alberto Battaglia

L’indice di fiducia dei consumatori negli Stati Uniti è cresciuto più del previsto nel mese di gennaio, grazie a un andamento del mercato del lavoro ancora una volta positivo. Secondo i dati del Conference Board l’indice di fiducia dei consumatori è passato da 126,5 a 131,6 punti; le stime degli economisti sondati da Dow Jones si fermavano a 128 punti per il mese di gennaio.

Il sondaggio ha messo in luce come il 49% dei consumatori americani ritengano l’economia “piena” di opportunità di lavoro; la percentuale di coloro che, al contrario, ritengono “difficile” trovare lavoro è scesa dal 13% all’11,6%.

Secondo Lynn Franco, senior director degli economic indicators presso il Conference Board, questi dati indicano come nella prima parte del 2020 i consumatori non contribuiranno ancora a un rallentamento dell’economia statunitense.