Usa, fiducia consumatori ai minimi di un anno. Pesano elezioni Usa

14 Ottobre 2016, di Daniele Chicca

La fiducia dei consumatori americani misurata dall’Università del Michigan è scesa a 87,9 punti in ottobre, una cifra preliminare che coincide con i minimi di un anno (da settembre 2015) ed è anche il secondo risultato più negativo degli ultimi due anni.

La perdita di quota dell’indice assume connotati ancora più preoccupanti se si esamina la portata del calo dell’indice delle aspettative, che si è contratto ai minimi degli ultimi due anni, in gran parte per via dei cali tra le famiglie con redditi inferiori ai 75 mila dollari al mese.

È probabile inoltre che abbia influito l’incertezza sull’esito delle elezioni presidenziali del mese prossimo. L’impatto è stato negativo in particolare sui consumatori con un reddito basso. Senza questa incertezza addizionale, dice il report, il dato non si sarebbe probabilmente indebolito.