Usa, diminuisce fiducia consumatori a gennaio

19 Gennaio 2018, di Livia Liberatore

La fiducia dei consumatori negli Usa è scesa a 94,4 nella lettura di metà mese di gennaio, contro le stime che prevedevano un aumento fino a 97. Alcuni consumatori intervistati hanno parlato in modo spontaneo della riforma fiscale voluta dal presidente Usa Donald Trump. La maggior parte di questi ha sottolineato l’impatto positivo che il tax bill avrebbe sull’economia. L’indice misura l’atteggiamento dei consumatori in settori come le finanze personali, l’inflazione, la disoccupazione, le politiche governative e i tassi di interesse. Ad ottobre 2017 ha segnato i livelli più alti dal 2004 e da allora continua a scendere.