Usa, creati 255 mila posti di lavoro in luglio, più del previsto

5 Agosto 2016, di Daniele Chicca

Gli Stati Uniti hanno creato 255 mila posti di lavoro in luglio molti di più dei 180 mila posti di lavoro in luglio previsti in media dagli analisti interpellati da Bloomberg e Thomson Reuters. Anche i più ottimisti del sondaggio condotto da CNBC si aspettavano al massimo 200 mila posti creati.

Si tratta del secondo mese consecutivo di crescita molto buona dopo che i dati di inizio anno invece avevano fatto pensare a un rallentamento del trend. Il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 4,9%.

Sui mercati gran balzo del dollaro. L’euro valeva 1,1150 prima della pubblicazione del report forte di un progresso dello 0,15%, ora il dollaro guadagna terreno nei confronti di tutte le principali valute rivali.  Bene anche l’andamento dei futures sui principali indici della Borsa Usa che si rafforzano ulteriormente.