Usa, avvii nuovi cantieri in calo meno del previsto a gennaio

19 Febbraio 2020, di Alberto Battaglia

Gli avvii di nuovi cantieri edilizi negli Stati Uniti sono diminuiti meno di quanto atteso dagli analisti, mentre i permessi hanno raggiunto i massimi da 13 anni – dato che preannuncia un mercato immobiliare ancora molto forte grazie ai tassi di interesse sui mutui particolarmente convenienti.

I nuovi cantieri sono diminuiti del 3,6% ad un ritmo destagionalizzato di 1.567 milioni a gennaio. Revisione al rialzo per il dato di dicembre che risulta a 1.626 milioni contro i 1.608 riportati in precedenza.

I permessi edilizi sono cresciuti del 9,2% a quota 1.551 unità (ai massimi dal marzo 2007).