Usa, arriva risposta al “flash trading”. Al via la Borsa per piccoli investitori

19 Agosto 2016, di Daniele Chicca

Si chiama IEX, la Borsa ‘lenta’ inaugurata oggi negli Stati Uniti e pensata per i piccoli investitori che vogliono tenersi alla larga dagli speculatori sciacalli e dai grandi manipolatori di mercato. La nuova Borsa, i cui scambi hanno preso il via oggi, ha ricevuto il via libera delle autorità di regolamentazione della Sec a giugno.

Contrariamente a quanto succede sulle piazze tradizionali, la Borsa guidata da Brad Katsuyama vuole concentrarsi su transazioni più lente, in risposta al “flash trading“, gli scambi ultraveloci che finiscono per penalizzare gli investitori più piccoli che non hanno a disposizione algoritmi complessi.

Come riporta la rivista britannica L’Economist, sulla Borsa Iex le transazioni sono ritardate di proposito, incanalando il segnale che determina gli scambi su fibra ottica, con uno “speed bump”, un ostacolo per così di dire, di 350 millionesimi di secondo. Questo evita il “flash trading” e gli scambi estremamente rischiosi, seppur redditizi.