Upb, con recrudescenza del Covid il Pil 2020 potrebbe cedere altri 2 punti

26 Ottobre 2020, di Alberto Battaglia

“Proiettando diversi scenari … si può stimare che gli effetti negativi sul Pil del quarto trimestre potrebbero andare da circa tre punti percentuali, in uno scenario meno sfavorevole, a otto punti nello scenario maggiormente avverso”: così l’Ufficio parlamentare di bilancio nello stimare i possibili impatti della recrudescenza del coronavirus in Italia.

“La variazione del Pil nel complesso del 2020 ne risulterebbe intaccata, da uno a due punti percentuali, ma gli effetti sarebbero maggiori sulla variazione percentuale del 2021 in quanto il quarto trimestre ha un impatto statistico più forte sulle dinamiche dell’anno successivo”, ha scritto l’ufficio indipendente delle camere.